Corso Mazzini

Descrizione

Corso Mazzini costituisce oggi, insieme a piazza della Libertà ed a Piazza Mentana, il centro alto di Spoleto, mentre piazza e corso Garibaldi ne sono il centro basso.

All’epoca della progettazione romana della città era il decumano, cioè la principale via dopo il Cardo Maximo, che era costituito dalla attuale direttrice di Via dei Duchi / piazza del Mercato, via Arco di Druso.

Vi si affacciano bellissimi palazzi come l’ex convento dei Filippini, oggi adibito a Tribunale, palazzo Tordelli e, appena scostato,  Palazzo Rosari-Spada (XVII-XVIII secolo), incompiuto nella facciata.

Vi si trovano negozi molto raffinati e  numerosi bar e ristoranti di ogni tipo.

Dalla parte opposta la chiesa di San Filippo.

Da Corso Mazzini si dipartono pittoreschi vicoletti, come Via dello Sdrucciolo, il cui nome è un avvertimento, che porta a piazza della Genga, o via del Mercato, che porta a piazza del Mercato, o via Plinio il Giovane, che porta a Piazza Collicola.

E da questi un dedalo di vicoli ove è piacevole perdersi per le atmosfere medioevali che Spoleto sa offrire.

Mappa