Octetra - Isamu Noguchi

Descrizione

La scultura in cemento a moduli risale al 1968.

Sulla scia del successo di "Sculture in Città", organizzata a Spoleto da Giovanni Carandente nel 1962,  volle offrire anche una sua proposta anche Noguchi, scultore, architetto, designer, scenografo statunitense di origine nipponica.  

Il progetto, affidato agli architetti Buckminster Fuller e Shoji Sadao, è insieme un gioco per bambini ed una opera d'arte. Fu difficile anche trovare  una azienda che la realizzasse. Per interessamento dell’architetto Alberto Zanmatti si ottenne la disponibilità della Cosedin, società di materiali edilizi di Roma, che realizzò in cemento la scultura modulare dipinta di rosso.

In occasione dell'11. Festival di Spoleto (allora Festival dei Due Mondi) fu installata in piazza del Duomo, poi  ai Giardini della Passeggiata, quindi in piazza Collicola, in una apposita piattaforma ancora oggi esistente di fronte alla entrata del Museo. Infine è ora collocata all'interno di Palazzo Collicola, nel Giardino.

Mappa