Vivitur exiguo melius

Descrizione

Questa frase, scritta da Claudiano (370 / 4040 d.C.), nelle invettive contro Rufino, ha il senso letterale che è l'opposto di quello che potrebbe apparire  ad una prima traduzione maccheronica: vivendo esigo il meglio.

Il suo significato, invece, è "meglio si vive inella modestia".

E' scritta sull'architrave dell'ingresso di Palazzo Dragoni. 

Mappa