Sant´Angelo (monastero e chiesa)

Descrizione

Non è facile notare il complesso di S. Angelo, che si nasconde tra le mura urbihe ed i vicoli del quartiere Monterone.

La sua costruzione è precedente al 1400: un affresco di questa epoca è sulla facciata, all'ingresso.

Vi si trasferirono nel 1519 alcune monache del Palazzo , per non seguire le consorelle nel nuovo convento di S. Omobono, il che avrebbe comportato di cambiare abito: da Eremitane di S. Agostino a Canonichesse Lateranensi. Vi lavorarono molto abbellendolo ed ingrandendolo.

Nel 1834 lascioarono questa sede alle suore del Bambin Gesù, che avevano una sede a Spoleto fin dal 1673.

Contiene importanti affreschi (Madonna con Bambino, Due Angeli e un Donatore) rocifissione con la Madonna e San Giovanni).

Mappa