Cappelletta della Madonna del Pozzo

Descrizione

Questa minuscola cappella è inglobata in un palazzoin fondo a Via Monterone, sulla destra, poco prima della porta.

Esternamente si vedono quattro paraste (colonne inglobate nel muro) sovrastate da un timpano.

Davanti all'altare v'è un pozzo, probabilmente di acqua sulfurea, che si riteneva miracolosa, specialmente per la cura della rogna, motivo per il quale vi fu eretta la cappella.

Un pregevole affresco del 1400 raffigura al centro la Madonna con Gesù benedicente, fra i Santi Giovanni Battista e S. Pietro Martire, compatrono di Spoleto, raffigurato nella iconografia classica: capo reclinato, palma del martirio, e libro.

Del 1600 gli affreschi ai lati:  a destra S. Francesco e S. Antonio da Padova, a sinistra S. Pietro e S. Paolo.

Dalla volta "il Signore tutte vede".

E' stata restaurata dagli Amici di Spoleto nel 1963.

DAl 1997, su idea e per la gestione di Franco Troiani (https://www.francotroiani.it/bio.asp) questo ambiente è diventato il più piccolo museo che esista: "L’ Opus & Light di Studio A’87"  espone regolarmente, in questa speciale vetrina, opere d’arte contemporanee.

Mappa