Madonna, S. Battista e S. Bartolomeo, in Via Salaria

Descrizione

Questa immagine è dipinta su di una facciata di Via Salaria, la strada pedonale che porta da Spoleto bassa a Spoleto altra, proprio davanti alle scale che iniziano dall'incrocio con Via Filitteria.

Benchè di difficile lettura, rappresenta la Madonna col Bambino, sul trono,  tra i Santi Battista e Bartolomeo. Siccome il primo è il protettore dei tintori (per il rosso del sangue sparso in abbondanza durante il suo sacrificio) e Bartolomeo dei conciatori (in quanto fu scuoiato prima del martirio), si può pensare che l'opera sia stata fatta realizzare dalle corporazioni degli artigiani, così come è stato per la chiesa di San Giuseppe, protettore dei falegnami. La parete è del palazzo della famiglia Transalici. Le aureole erano laminate in oro, che nel tempo è stato rubato, per cui risultano abrase.

E' chiara l'iscrizione della data: febbraio 1375. Reca anche la scritta "ecce Agnus Dei, ecce qui tollit peccata mundi".

E' stato restaurato nel 1988 dai club Lions e Leo tramite la CooBeC.

Altra particolarità rinvenibile in questa foto è l'aggetto. Molti di questi aggetti sono usati come gabinetti, che nelle case medioevali più povere mancavano. Furono creati, in molti casi, con un piccolo pinerottolo sporgente sorretto da travi oblique. 

Mappa